Sun Sensitiv 30+ di Lavera

L'estate è praticamente alle porte, e quindi è arrivato il momento di parlare di solari!
Purtroppo vi dico già che questo sarà un post di "sconsigli" per gli acquisti!

Se non lo sapete (e sicuramente non lo sapete!!) agli inizi di maggio sono stata una decina di giorni alle Canarie. In casa avevo il mio solare di Alkemilla 30+, ma essendo un 150 ml, e avendo solo il bagaglio a mano, ho deciso di acquistare qualcosa di più piccolo. (Stupida io a non farmi una mini taglia di quello "collaudato" già la scorsa estate! Ma la prossima volta lo farò!).
Al negozio bio il più piccolino era questo di Lavera della linea Sun Sensitiv, quindi mi sono fidata e l'ho preso a scatola chiusa. (Se avessero avuto il tester questo post non esisterebbe!).


La profumazione (che poteva essere l'unico lato positivo) non mi piace, perchè non è quel classico profumo di mare ed estate che adoro nelle creme solari, ma questa ovviamente è solo una cosa soggettiva.


La crema non è di colore bianco, ma come potete vedere in foto tende al giallo.
Il problema enorme è che è praticamente impossibile da spalmare completamente. Resta sempre quella patina bianco giallastra che non se ne va nemmeno se massaggiare per 20 minuti.

(Vi ho fatto una foto in cui potete vedere lo stacco della mia pelle con e senza crema).



Il problema ancora più grande è che essendo giallognola, la mia pelle sembrava di un grigio spento orribile.

Questo problema è sicuramente dovuto al Titanium Dioxide (Biossido di Titanio) al terzo posto nell'inci.

Se non sapete di cosa si tratta facciamo una parentesi :
Il Biossido di Titanio è un minerale naturale utilizzato spesso come pigmento bianco nei cosmetici.
E' una polvere bianca che ha un alto indice di rifrazione, ed è quindi utilizzato nelle creme solari come filtro fisico perchè riflette e e disperde la luce del sole. E inevitabilmente lascia quella fastidiosissima scia bianca.

Il suo lavoro devo dire che però lo svogle benissimo. Io vado pochissimo al mare, e se non mi proteggo adeguatamente mi scotto, ma con questa crema non è successo.
E' adattissima se volete fare il bagno perchè è totalmente impermeabile.
Questo ve lo garantisco, perchè sotto la doccia ho avuto difficoltà a rimuoverla anche con acqua ben calda e sapone!

Per questo motivo secondo me è molto adatta se avete dei bambini che amano stare tanto in acqua.
Come potete vedere nella foto sotto, se non la fate assorbire completamente, rimane molto molto bianca e quindi è sicuramente indicata anche per chi ha delle cicatrici da coprire.
Per quanto riguarda me però, è stato un fallimento totale (tanto da ricomprare una nuova crema, accontentandomi della prima trovata).

La regalerò sicuramente a qualche amica che vuole portare i bimbi al mare o in piscina, perchè sinceramente non saprei in che modo riciclarla.



Se avete qualche crema solare ben collaudata per pelli che si scottano facilmente fatemelo sapere nei commenti che prenderò nota :)

INCIAqua, Helianthus Annuus Hybrid Oil*, Titanium Dioxide, Polyglyceryl-3 Polyricinoleate, Dodecane, Alcohol*, Caprylic/Capric TriglycerideGlycerinHelianthus Annuus Seed Oil, Butyrospermum ParkiiButter*, Sodium Lactate, Hydrogenated Castor OilMangifera Indica Fruit Extract*, Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Daucus Carota Sativa Root Extract*, Capsicum Annuum Fruit Extract, Behenyl Beeswax, Stearyl Beeswax, Stearic Acid, Alumina, Xanthan Gum, Beta-Carotene, Tocopheryl Acetate, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Parfum**, Limonene**, Linalool**, Geraniol**, Citronellol**, Citral**, Coumarin**, Eugenol**, Benzyl Benzoate**, Benzyl Alcohol**
* ingredients from certified organic agriculture, ** natural essential oils


PAO : non ha un pao che inizia quando aprite il prodotto ma una scadenza (questa presa ad aprile scade l'11/19)
Certificazioni : NaTrue , Vegam
Prezzo : 7.99 €
Quantità : 75 ml
Elena

2 commenti:

  1. Peccato per il tuo acquisto sbagliato, Lavera mi piace come brand...purtroppo anch'io ho avuto un problema del genere con una crema solare (Viviverde) e anch'io non ho saputo come riciclarla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh le creme solari mi sa che sono impossibili da riciclare :(

      Elimina

 
Follow on Bloglovin

Contatti

Se hai qualche curiosità o domanda particolare, o se sei un'azienda che vuole inziare una collaborazione con noi, scrivici a questa mail! OrigamiBioBlog@gmail.com

Google+

Pagina Facebook

ISCRIVITI AL BLOG!

Post più popolari

Meet The Author

Dietro questo blog ci sono ben tre menti distinte! Ci siamo incontrate grazie alla passione comune per il bio, e oggi finalmente siamo qui per condividerla con voi!

ARIA : 36 anni, appassionata di skincare bio e sempre alla ricerca di novità cosmetiche!

ELENA : 37 anni, youtuber, appassionata di bio e makeup!

VALENTINA : 32 anni, sempre in viaggio e alla ricerca di nuovi cosmetici bio da provare!

Instagram ❤