NEVE COSMETICS - FONDOTINTA STAR SYSTEM

Negli ultimi mesi NEVE COSMETICS ci ha viziate con tantissime uscite di nuovi prodotti tra cui il chiacchieratissimo fondotinta in stick STAR SYSTEM ed è proprio di lui che vi parlerò oggi.


Neve è un’azienda che produce make up naturale dal 2009. Il suo punto di forza è la ricerca di materie prime ed ingredienti naturali senza dimenticare la qualità e la resa estetica. Da questa dualità nascono i prodotti che tanto amiamo che sono tutti vegan e cruelty free.
Neve Cosmetics non è solo make up ma ha un cuore, un cuore che come loro stessi ci raccontano, si scioglie davanti a cause importanti.
Nasce così Cuore di Neve che ogni anno devolve una cifra in favore di piccole e grandi associazioni che si occupano di curare con amore tutti gli animali che non hanno avuto la fortuna di incontrare un buon padrone.
Inoltre Cuore di Neve sostiene, con donazioni di prodotti ed accessori per il trucco, il progetto Ben-Essere dell'associazione Verba di Torino che aiuta le pazienti oncologiche o con disabilità a riappropriarsi della propria identità e della propria bellezza.
Sono due cause a cui sono estremamente sensibile e che quindi mi fanno apprezzare Neve ancora di più.

STAR SYSTEM

Il fondotinta Star System è stato messo sul mercato il 21 febbraio.
Si tratta di un fondotinta in stick ispirato ai fondi cerosi che si utilizzavano al cinema o al teatro per garantire una pelle levigata e priva di imperfezioni sotto ogni tipo di riflettore.



Il pack è pratico (sopratutto da portare in borsa) e compatto, si tratta di un cilindro: in un’estremita è contenuto il fondotinta mentre nell’estremità opposta una spugnetta triangolare per i ritocchi o per l’applicazione più precisa.

Non ho utilizzato la spugnetta per due motivi: sono abbastanza germofobica quindi l’idea di non poterla staccare per lavarla dopo ogni utilizzo non mi entusiasma ed inoltre l’ho testata sulla mano e l’ho trovata dura e un po’ ruvida quindi ho concluso che non sarebbe stata abbastanza confortevole per i miei standard.
Neve descrive lo Star System come un fondo molto coprente, facile da sfumare e stratificare e con un finish matte ma vellutato. È resistente all’acqua e ha un fattore di protezione 15.

GLI INGREDIENTI

Il fondotinta Star System è composto da:

-CERA CARNAUBA, CERA CANDELILLA E CERA DI CRUSCA DI RISO per garantire un prodotto asciutto;

-OLIO DI BAOBAB E OLIO D’OLIVA per dare nutrimento alla pelle durante la giornata;

-CAOLINO per assorbire l’eccesso di sebo e mantenere la pelle opaca.

Questo mix di ingredienti fa si che il fondo Star System sia adatto a tutti i tipi di pelle, ovviamente con doverosi accorgimenti: una pelle grassa o mista ha sicuramente bisogno di una cipria per opacizzarlo e aumentarne la durata mentre una pelle secca ha bisogno di una buona base di skin care per far scorrere meglio lo stick ed evitare che metta in evidenze le eventuali pellicine.

LE COLORAZIONI

Le colorazioni sono le classiche nove di Neve Cosmetics disponibili anche per il Creamy Confort, il Flat Perfection e il fondo minerale High Coverage.
Se si è in possesso di altri fondi del marchio, Neve consiglia di basarsi su quelli per la scelta perché le colorazioni sono identiche.

Io non ho altri fondi di Neve per poter fare il confronto ma Elena si e ha trovato delle differenze. Lei usa il Flat Perfection nella colorazione Medium Warm e di conseguenza ha acquistato anche lo Star System nella stessa colorazione ma non riesce ad utilizzarlo perché, come vedete in foto, sulla sua pelle vira troppo all’arancio.


Anche io ho scelto la colorazione Medium Warm e su di me risulta invece troppo gialla però con l'aiuto del bronzer riesco a tonalizzare il colore per non sembrare un personaggio dei Simpsons.



LA MIA OPINIONE

La mia pelle è molto grassa e ha un’eccessiva produzione di sebo che tende a peggiorare una volta superati i 20 gradi. Inoltre ho i pori molto dilatati (alcuni sono crateri) sulle guance e ai lati del naso.
Ho iniziato ad usarlo la prima settimana di marzo con temperature ancora abbastanza rigide. Per la prima applicazione non ho usato ciprie opacizzanti o primer e dopo un paio d’ore circa ero lucida sulla fronte e sul naso. 
Dalla seconda applicazione in poi ho usato la mia amata cipria Drama Matte, sempre di Neve, per opacizzare e in pratica mi si è aperto un mondo: la pelle è rimasta asciutta ben più a lungo che durante l’utilizzo di un fondo specifico per pelli grasse e allo stesso tempo non ha perso luminosità e freschezza.
Questa caratteristica mi ha colpito talmente tanto che ho voluto condurre dei veri e propri stress test per vedere come reagiva lo Star System.



L’ho applicato ogni giorno al mattino opacizzandolo con la Drama Matte e non ho avuto bisogno di ritoccarlo se non nel tardo pomeriggio o all’ora di cena. Coprenza e luminosità sono rimaste invariate  con il passare delle ore senza rendere il viso lucido.
Nel frattempo le temperature passavano dall’inverno siberiano all’estate dei tropici ma nonostante questo il fondotinta non mi ha dato grossi problemi di lucidità.
L’ultimo stress test l’ho fatto a fine aprile: ho applicato prima la crema solare (sto usando quella di Double B che non è pesante ma nemmeno la più leggera del mondo), il fondotinta e la cipria. Nonostante le temperature fossero superiori ai 25 gradi sono uscita al mattino e rientrata a metà pomeriggio con il fondotinta ancora perfetto sul viso nonostante avessi passato l’intera giornata fuori all’aria aperta. In pratica stavo per gridare al miracolo.
L’unica cosa che ho notato è che con le temperature più alte quando lo applico sul viso è molto più oleoso ma una volta opacizzato rimane lì fermo senza rendere la pelle più grassa e senza migrare.
Un’altra cosa che mi ha colpita piacevolmente di questo fondotinta è la sfumabilità. Mi aspettavo un prodotto pastoso e invece ho dovuto ricredermi anche su questo aspetto. 


Lo applico direttamente sul viso facendo delle “strisciate” e poi con il pennello Azalea Merge sempre di Neve vado a sfumare e uniformare e in un minuto esatto si ha una base perfetta. Ho provato ad utilizzarlo anche con un pennello Flat o con una spugnetta ma il mio pennello preferito rimane il Merge perché permette una stesura più naturale senza ridurre la coprenza.
Per quanto riguarda la coprenza non sono d’accordo sul fatto che sia un high coverage: se stratificato da una coprenza totale ma senza stratificazione ha una coprenza media e con un effetto molto naturale. Io preferisco quest’ultima anche perché il giorno in cui ho provato a fare una seconda passata di stick sul viso sembravo una statua di cera.
Il fondotinta di Neve si comporta molto bene anche sui miei crateri pori dilatati ma anche su questo ho dovuto sperimentare. All’inizio stendevo il prodotto sui pori esattamente come su tutto il viso cioè “spennellando” con il Merge. I pori però erano tutti lì in bella vista.
Quando ho provato a picchettare con il pennello Merge proprio sulla zona dei pori ho ottenuto maggiore coprenza senza dover aggiungere altro prodotto.

A proposito della quantità di prodotto da usare...come me, sicuramente avrete letto della polemica sulla esigua quantità di prodotto presente nella confezione. Devo ammettere che all’inizio sembrava davvero poca anche a me ma effettivamente questo fondotinta non contiene acqua (che è il riempitivo della maggior parte dei prodotti) e quindi è tutto pigmento. 
Sto utilizzando lo Star System da marzo quasi quotidianamente e sono a poco meno della metà dello stick. Io ne uso davvero poco perché non ho particolari macchie o imperfezioni da coprire ma solo delle discromie da uniformare: metto una strisciata sulla fronte,una per ogni guancia e una sul mento e poi vado a sfumare. Credo quindi di arrivare ai 3 mesi di utilizzo e mi ritengo più che soddisfatta anche in termini di rapporto qualità-quantità-prezzo.
Nella foto potete vedere la quantità di prodotto consumato in 20 giorni di utilizzo quotidiano.



Ultima nota positiva: non ho avuto un aumento di impurità con l’utilizzo di questo fondotinta. I punti neri che spuntano regolarmente sono stati puntuali come al solito ma non sono aumentati e non ho avuto impurità sotto pelle.
Insomma il fondotinta Star System ha stravolto le mie aspettative e ha soddisfatto le mie esigenze quindi, oltre a riacquistarlo, lo consiglio anche a chi è un po’ scettica ma ha voglia di provare una tipologia di prodotto diverso da quelli che utilizza di solito per la propria tipologia di pelle!

INCI: CAPRYLIC / CAPRIC TRIGLYCERIDE, OCTYLDODECANOL, RICINUS COMMUNIS SEED OIL / RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL, CANDELILLA CERA / EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX, KAOLIN, ORYZA SATIVA BRAN CERA (RICE BRAN WAX), COPERNICIA CERIFERA CERA / COPERNICIA CERIFERA (CARNAUBA) WAX, CETYL ALCOHOL, ADANSONIA DIGITATA (BAOBAB) OIL, OLEA EUROPAEA FRUIT OIL / OLEA EUROPAEA (OLIVE) FRUIT OIL, TOCOPHERYL ACETATE, TOCOPHEROL, BENZYL ALCOHOL, DEHYDROACETIC ACID, POLYHYDROXYSTEARIC ACID, STEARIC ACID, ALUMINA. MAY CONTAIN: C.I. 77891 (TITANIUM DIOXIDE), MICA, C.I. 77491 -77492 - 77499 (IRON OXIDES). 

Quantità: 4 ml
Prezzo: 14,90 €
Vegetarian&Vegan, Cruelty Free

Valentina
















7 commenti:

  1. Tesoro son d'accordo sul colore 😭😭😭! Bella review! Un bacio vissia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, a seconda della pelle cambiano un po’ il tono ma per fortuna non ossidano più di tanto

      Elimina
  2. Interessante questa tua esperienza..io con la pelle mista non riesco a metterlo più invece, mi lucido subito. Mi viene il dubbio che sia colpa della cipria che uso..faró altri tentativi!
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando provi la Drama Matte fammi sapere se cambia qualcosa!

      Elimina
  3. Una bellissima recensione Valentina. Io mi trovo d'accordo con te su tutto meno che sulla durata durante le giornate calde perché sulla mia pelle tende a sentirsi ed a lucidarsi in fretta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Selene!Per me la differenza la fa la cipria,senza mi lucido in fretta anche io

      Elimina
  4. Ciao, complimenti per il blog e per la tua recensione.
    Ti seguo nei lettori fissi, se ti va ti aspetto dai miei:
    http://vivereromance.blogspot.com/

    RispondiElimina

 
Follow on Bloglovin

Contatti

Se hai qualche curiosità o domanda particolare, o se sei un'azienda che vuole inziare una collaborazione con noi, scrivici a questa mail! OrigamiBioBlog@gmail.com

Google+

Pagina Facebook

ISCRIVITI AL BLOG!

Post più popolari

Meet The Author

Dietro questo blog ci sono ben tre menti distinte! Ci siamo incontrate grazie alla passione comune per il bio, e oggi finalmente siamo qui per condividerla con voi!

ARIA : 36 anni, appassionata di skincare bio e sempre alla ricerca di novità cosmetiche!

ELENA : 37 anni, youtuber, appassionata di bio e makeup!

VALENTINA : 32 anni, sempre in viaggio e alla ricerca di nuovi cosmetici bio da provare!

Instagram ❤